martedì 10 marzo 2009

Acrobat Reader: Apri la cartella e sei già infetto

La vulnerabilità di Acrobat Reader si fa più grave: viene sfruttata anche dall'Explorer di Windows.

Avevamo già segnalato la falla di Adobe Acrobat Reader che permette di eseguire codice malevolo sul Pc.

Adesso la falla si è fatta più grave, dal momento che il lettore di Pdf si integra con Windows Explorer e legge i metadati dei file: basta inserire in questi ultimi le istruzioni per sfruttare il bug.

Quindi se l'utente apre una cartella contenente un Pdf modificato, comprometterà il computer.

Attendiamo il rilascio della patch

Fonte: http://www.zeusnews.com

Nessun commento:

Posta un commento