giovedì 30 aprile 2009

ADSL flat 24 ore su 24 rischiano di scomparire davvero. Ritorno a tariffe consumo sembra vicino.

Potrebbero essere eliminate dalle offerte dei provider le ADSL flat, che consentono di navigare 24 ore su 24 e senza limiti di traffico, a fronte di un canone mensile fisso.

Lo scambio dei dati derivato dal fenomeno peer-to-peer, anche se in diminuzione, ha raggiunto circa il 90% del traffico mondiale. Il leggero calo del file sharing è stato, inoltre, compensato dalla crescita dello streaming on line, favorita da portali e servizi quali YouTube e Hulu.

Quando la banda larga si affacciava sulla scena non c’erano problemi di disponibilità di ampiezza. P2P e streaming non erano ancora esplosi, ADSL e protocollo IP consentivano di fornire tanta banda a costi ottimizzabili. Ma, spiega Paolo Nuti, presidente di AIIP (Associazione Italiana Internet Provider), a Repubblica.it, ora la situazione è profondamente cambiata.

L’utilizzo della Rete è aumentato, mentre il costo per aumentare la capacità delle reti non è più tendente allo zero. In questo nuovo scenario, si riaffacciano le ipotesi di diversi provider, al momento soprattutto negli Stati Uniti, di prevedere tariffe differenziate in base all’uso della banda larga. Potrebbero, dunque, essere a rischio le ADSL flat, che consentono di navigare 24 ore su 24 e senza limiti di traffico, a fronte di un canone mensile fisso.

Ci stanno provando Time Warner Cable e Comcast, ma i tentativi di inserire tariffe non flat stanno già suscitando polemiche. I provider statunitensi non mollano e sono pronti a perseguire questa via, convinti che gli utenti prima o poi capiranno. Se poi, sottolinea Nuti, consideriamo le pressioni dell’industria dei contenuti per coinvolgere i provider nella responsabilità del traffico pirata, appare evidente che l’attuale panorama delle offerte ADSL non possa essere destinato a rimanere tale.

Fonte: webmasterpoint

Visita Sponsor:

Calcio Napoli Web - Il Forum Sul Calcio Napoli
www.calcionapoliweb.altervista.org

Nessun commento:

Posta un commento