domenica 18 ottobre 2009

Windows 7, cominciano i problemi

Si comincia a vedere qualche bug nel pacchetto di installazione del nuovo sistema operativo



Windows 7 non è ancora approdato nei negozi e già comincia ad avere qualche necessità di messa a punto.


Dopo l'installazione della versione commerciale, avvenuta venerdì scorso, abbiamo avuto modo di notare un paio di difficoltà che, sebbene non pregiudiziali del funzionamento, rappresentano pur sempre qualcosa che necessita di una sistemazione.


La prima è legata all'utilizzo della "guida e supporto tecnico"; se si invoca questa funzione, appare la solita schermata dove, come sempre, occorre impostare una domanda o un seme di ricerca nell'apposito campo. Il problema è che tutto l'help è in inglese, nonostante la versione sia quella italiana.






Il secondo bug è connesso all'utilizzo del Ripristino di configurazione; se si chiede di ripristinare il sistema a un punto precedente, al riavvio si riceve un criptico avviso che indica come il ripristino sia stato rifiutato, con la raccomandazione di disabilitare l'antivirus presente.


La disabilitazione dell'antivirus e, addirittura, la completa eliminazione dello stesso dal sistema non porta ad alcun risultato apprezzabile.


Per essere sicuri che nulla possa dipendere dall'utente abbiamo provveduto, su una macchina nuova di zecca (HP Pavilion) a installare il solo sistema operativo, senza alcuna applicazione; il problema si ripresenta esattamente allo stesso modo.


Eppure la versione RC non aveva creato alcuna complicazione di questo genere.


Il servizio di assistenza di Microsoft Italia ha preso in carico ieri il problema ma, da allora, non è stata ricevuta alcuna risposta



Aggiornamento:

Alle ore 13 di oggi un paziente intervento, gestito telefonicamente da un componente del servizio clienti di Microsoft, ha consentito di risolvere il primo problema. L'altro è riisultato essere legato a un non meglio precisato servizio in background, sulla cui natura occorrerà investigare con più attenzione.

http://www.techup.it/

Nessun commento:

Posta un commento