sabato 5 dicembre 2009

Il braccialetto che misura lo stress

Luci colorate in movimento mostrano quando è ora di fare un bel respiro e rilassarsi un po' prima di prendere decisioni avventate.

Che cosa c'è di più stressante che darsi all'online trading? Ogni decisione può far guadagnare o bruciare somme consistenti e non è dunque consigliabile affidarsi all'impulso del momento, specialmente se dettato da un momento di agitazione.

Per capire senz'ombra di dubbio quando sia bene prendere una pausa di riflessione dalle contrattazioni in Rete prima di perdere una fortuna, Phlips ha inventato (in collaborazione con la banca olandese Abn Amro) Rationalizer, un braccialetto che mostra il livello di stress.

Oltre al braccialetto - battezzato EmoBracelet - Rationalizer si compone anche di una sorta di coppa o "ciotola" - ovviamente nota come EmoBowl; entrambi, in ogni caso, adottano lo stesso principio di funzionamento.

I sensori sul braccialetto misurano la risposta galvanica della pelle, che è una misura della conduttività elettrica tra due punti della pelle stessa, è influenzata dal sudore e mostra dei picchi che possono essere originati da situazioni di stress emotivo.

I risultati dei dati così raccolti vengono mostrati - sui display del braccialetto e della coppa - tramite luci in movimento, la cui intensità e velocità aumenta in maniera direttamente proporzionale al livello di emozione captato dai sensori in base alla risposta galvanica.

Un alto livello di stress colora le luci di rosso e causa un movimento frenetico: è il segnale che indica l'ora di farsi una tazza di camomilla.

Secondo Clive van Heerden, Senior Director del reparto di progettazione di Philips - possono giovarsi del Rationalizer non solo coloro i quali giocano in borsa via Internet: la stessa tecnologia potrà servire per realizzare controller futuristici per videogiochi, videocamere intelligenti in grado di capire le situazioni sociali o fornire ai siti di appuntamento informazioni affidabili che permettano agli utenti di stabilire se ci sia un'intesa con il potenziale partner.

http://www.zeusnews.com/

Nessun commento:

Posta un commento