domenica 14 marzo 2010

Confermati i 240 milioni di multa per Microsoft

La Corte d’Appello Federale degli Stati Uniti, ha confermato nuovamente il verdetto emesso lo scorso Dicembre sulla causa Microsoft – i4i, per la violazione di brevetti riguardanti il programma Word2007. Il verdetto di Dicembre e ora confermato, prevedeva la rimozione di alcune funzionalità di Word2007 (e anche Word 2003) riguardanti la possibilità di creare documenti XML personalizzati, da gennaio 2010, oltre ovviamente ad una multa di 240 Milioni di dollari.

Il giudice, oltre a confermare tutto quanto il giudizio dato a Dicembre, ha anche affarmato che “Una giuria ragionevole, avrebbe potuto concludere che Microsoft ha volontariamente violato il brevetto 449, sulla base delle prove presentate”.

Dalle prove evidenziate da i4i, alcuni dipendenti Microsoft, hanno partecipato alla presentazione del software i4i, ed hanno ricevuto anche il kit di vendita dove era ben specificato che era tecnologia brevettata, quindi erano assolutamente a conoscienza del brevetto.

Email internea Microsoft, riportano anche che Microsoft dichiarava: ” renderemo la tecnologia di i4i obsoleta”.

Sicuramente la cosa non finisce qui, Microsoft, ha chiesto l’ennesima revisione del processo, ma non è ancora scontato che tale rchiesta sarà ancora accettata.

Il tutto si dovrebbe risolvere comunque entro le 4 -6 settimane.


http://networkedblogs.com/

Nessun commento:

Posta un commento