venerdì 4 giugno 2010

Ma Microsoft cosa sta facendo?

Sembra che l'azienda lasciata da Bill Gates in mano a Steve Ballmer sia a corto di idee.

Sembrava ripartita alla grande con Windows 7: un S.O. finalmente azzeccato ma rimaniamo all'interno del core business Microsoft.

Oggi come oggi il mercato è cambiato, le regole del gioco sono diverse e le aziende che meglio sanno interpretare queste nuove filosofie sono la Apple e Google.

La Apple sta letteralmente dominando il mondo mobile, Google gli va dietro ed intanto rafforza il suo predominio sul web con HTML5 e i nuovi standard video di cui è proprietaria.

L'unico progetto nuovo di Microsoft è Azure ma non sembra che riesca ad imporsi come il cloud-computing di riferimento: Google offre già tutto sul web.

Forse Microsoft ha riservato Azure al mondo degli sviluppatori e/o aziendale mentre Google si è rivolto agli utenti.
Lo stesso Ballmer che a marzo 2010 puntava tutto su Azure sembra non parlarne più.



Voglio porre l'attenzione su questi articoli di Punto Informatico:
Ballmer parla di tutto, non di Microsoft; ( http://punto-informatico.it/2904861/PI/ ... osoft.aspx )

Microsoft rincorre i tablet: Windows EC 7; ( http://punto-informatico.it/2904252/PI/ ... ws-ec.aspx )

Microsoft, il testamento di Courier; ( http://punto-informatico.it/2893858/PI/ ... urier.aspx )

Desolanti alcuni passaggi degli articoli citati:

[...] Ballmer ha ammesso che sul mercato mobile, quello più in crescita,Microsoft è piuttosto staccata dalle posizioni di testa[...]


[...]L'unico sistema operativo di Microsoft che supporta tali CPU è Windows Embedded Compact, ma le correnti versioni sono poco adatte per girare su slate e tablet. Per non rischiare di rimanere tagliata fuori da uno dei mercati più promettenti del momento, Microsoft ha dovuto accelerare lo sviluppo di una nuova versione di Windows Embedded Compact, la 7, capace di fornire interfacce e funzionalità tagliate su misura per le tavolette digitali à la iPad.[...]


[...]Dopo l'abbandono di Courier e il terreno perso nel mobile, sembrano addensarsi nubi per Microsoft sul fronte del settore entertainment. Tanto che, secondo alcune indiscrezioni, Redmond starebbe pensando di riorganizzare l'intera divisione che comprende giochi e telefonia.[...]

La sensazione è un'azienda che non si è rinnovata nei nuovi scenari, un'azienda che il nuovo CEO Steve Ballmer forse non ha saputo traghettare dopo l'addio di Bill Gates?
Ballmer sarà anche un grande, istrionico venditore ma poi?

Vi ricordate che anche la Apple è rinata con il ritorno di Steve Jobs?
http://it.wikipedia.org/wiki/Steve_Jobs ... o_in_Apple

A me non è mai stato particolarmente simpatico Bill Gates però oggi come oggi credo sia il caso di dire: Bill se ci sei batti un colpo!

http://unconsiglioalgiorno.blogspot.com

Nessun commento:

Posta un commento